Home Circolari Rete RIDAP. Attività di educazione finanziaria.

Rete RIDAP. Attività di educazione finanziaria.

95
0

Nell’ambito delle attività di educazione finanziaria promosse dalla rete RIDAP e della collaborazione tra la RIDAP e l’Ente Nazionale per il Microcredito, collaborazione che ha generato due anni fa un partenariato tra 18 CPIA e l’Ente Nazionale per il Microcredito per la realizzazione del progetto in oggetto, sono a segnalarti questa opportunità formativa rivolta al personale ATA  (DGSA, Assistenti Amministrativi, Collaboratori scolastici, Assistenti Tecnici) sui temi del Microcredito e della microfinanza il cui scopo prioritario è la creazione di nuove competenze – nonché il rafforzamento di competenze già esistenti – del personale ATA, per migliorare la capacità di informare ed orientare l’utenza straniera verso i servizi di microcredito dell’ENM presenti sul territorio.


Il percorso formativo ha una durata di 12 ore, articolate in 3 moduli da 4 ore ciascuno, da fruire online, e un momento finale di follow up. I contenuti vertono su tre aree tematiche (l‘AREA B è molto interessante soprattutto per i collaboratori scolastici e gli assistenti amministrativi della segreteria didattica): 


A. Area tecnica: si pone il generale obiettivo di far acquisire ai discenti conoscenza sul sistema nazionale del Microcredito e sull’Ente Nazionale per il Microcredito ed il suo contesto operativo, con un focus sui suoi progetti attualmente attivi.

B. Area relazionale: erogata in CO-DOCENZA con i CPIA Partner di progetto, si pone il generale obiettivo di favorire nei discenti l’acquisizione di abilità e competenze relazionali utili a padroneggiare le tecniche di comunicazione e di ascolto nella gestione dell’interlocutore straniero, anche in ottica di problem solving.

C. Area gestionale/organizzativa/di processo: si pone il generale obiettivo di far acquisire ai discenti conoscenza e condividere le caratteristiche dei modelli organizzativi dell’Ente Nazionale per il Microcredito. In primo luogo il modello di gestione adottato dall’ENM per l’attuazione dei servizi non finanziari di assistenza e monitoraggio; in secondo luogo il nuovo modello di erogazione in rete dei servizi e le migliori condizioni per l’implementazione dello stesso nelle Organizzazioni coinvolte.

Follow up finale: finalizzato a condividere e patrimonializzare, all’esito della formazione, le esperienze comuni di Operatori nella relazione “on the job” con l’utente straniero.


Qualora ci sia un interesse a far partecipare uno o più unità di personale ATA, puoi inviare la manifestazione di interesse direttamente al seguente indirizzo mail: segreteria.progettofami@microcredito.gov.it entro venerdì 11 febbraio 2022, indicando nell’oggetto della mail: FAMI – Rete Sportelli AMICI_invio adesione progetto formativo CPIA (WP3)_personale ATA

Articolo precedenteProtetto: Calendario test Prefettura e accordo integrazione 2022
Articolo successivo7 febbraio. Sciopero scuola docenti e ATA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui