Home Notizie dall'Istituto Bagno a Ripoli Progetto Open Ae

Progetto Open Ae

211
0

Giovedì primo ottobre al DigiPass di Foligno

Si parlerà di competenze digitali in rapporto con le politiche pubbliche, attraverso l’approccio open source, giovedì 1° ottobre, a Foligno, in via Oberdan, a partire dalle 15, nella sede del DigiPass.
L’iniziativa è del DigiPass di Foligno, in collaborazione con l’associazione “Centro Studi Città di Foligno”. L’avvento della pandemia mondiale da Coronavirus ha messo in risalto le fragilità di un’economia interconnessa, ma impreparata ad un’efficace collaborazione globale. Affrontare un’emergenza diffusa, soprattutto una pandemia che impone un allontanamento sociale così estremo, ha richiesto drastici cambiamenti sia nello stile di vita, sia nelle tecnologie che accompagnano la socialità.
Il mondo del lavoro e quello della formazione hanno rappresentato ampie lacune in termini di competenzedigitali e di strumenti accessibili per far fronte alle nuove sfide che il momento storico impone. La comunità open source lavora ormai da moltissimi anni nel proporre soluzioni condivise e collaborative rispetto a problematiche comuni nel mondo del lavoro e dell’istruzione.
L’incontro intende far emergere le sinergie presenti a livello locale e nazionale, a partire dal Piano Strategico Nazionale delle Coalizioni per le competenze e i lavori digitali promosso da Ministero per l’Innovazione Tecnologica e la digitalizzazione e dall’Agenda Digitale della Regione Umbria. Sarà questa l’occasione per discutere di opportunità e strumenti open source che offrono alle organizzazioni del territorio, in particolare alla rete dei DigiPASSumbri, anche attraverso il racconto dell’esperienza di un progetto di cooperazione europea del Centro Studi di Foligno sulla tematica delle tecnologie open source.
Nello Iacono del ministero dell’innovazione digitale presenterà il piano operativo della repubblica digitale mentre Luca Pagliaricci (Centro Studi ‘Città di Foligno’) parlerà del progetto Open Ae. Nel corso dell’incontro saranno illustrate, tra l’altro, le attività open source della rete DigiPASS.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui